Sinner non lascia scampo a Rublev: vola ai quarti del Miami Open

Sinner non lascia scampo a Rublev: vola ai quarti del Miami Open

Jannik Sinner ha offerto una prestazione superlativa che gli ha permesso di travolgere l’avversario russo Andrey Rublev, entrando così per la terza volta in carriera nei quarti di finale del Masters 1000 di Miami. Il tennista italiano, numero 1 del suo paese, ha dominato l’incontro con un netto 6-2 6-4, dimostrando di essere in grande forma e lanciando segnali importanti al resto dei giocatori impegnati in Florida.

La partita è stata una vera e propria dimostrazione di forza da parte del giovane azzurro, che ha eliminato il sesto testa di serie impiegando appena un’ora e 12 minuti di gioco. Sinner ha dominato in tutti i reparti, ottenendo un incredibile 86% di punti vinti con la prima di servizio e concedendo zero palle break all’avversario. In totale, ha realizzato ben 28 vincenti e soltanto 8 errori, a differenza del precedente match contro Dimitrov dove la statistica è stata praticamente invertita.

Rublev ha sofferto soprattutto nel primo set, che Sinner ha chiuso con un doppio break di svantaggio e un parziale di cinque giochi persi da 1-0 in suo favore. Nel secondo set, l’equilibrio si è spezzato al settimo gioco, quando Sinner è tornato a far male in risposta.

Al termine dell’incontro, Sinner si è detto molto soddisfatto della sua prestazione, ammettendo di aver applicato nel migliore dei modi la tattica studiata alla vigilia. Il tennista italiano ha spiegato di aver cercato di giocare con la giusta tattica, sfruttando la sua aggressività in campo e variando il suo gioco per confondere l’avversario.

Sinner, che ha appena raggiunto il quinto posto nella Race, giocherà ora i quarti di finale del Miami Open per la terza volta in altrettante partecipazioni. Ad attenderlo ci sarà il finlandese Emil Ruusuvuori, che ha battuto in rimonta l’olandese Van De Zandschulp dopo 2 ore e 46 minuti di gioco. Sinner ha già affrontato e battuto Ruusuvuori due volte a Miami, e ora proverà a ripetere l’impresa per accedere alle semifinali del torneo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *