Pafundi: chi è il baby talento che ha esordito in Nazionale

Pafundi: chi è il baby talento che ha esordito in Nazionale

Il talento emergente Simone Pafundi riflette sulle emozioni provate dopo il suo esordio in nazionale nell’amichevole contro l’Albania. 

Il 16enne centrocampista è stato convocato da Roberto Mancini per le due amichevoli degli Azzurri contro Albania e Austria, regalando all’adolescente un’enorme occasione per mostrare le sue capacità sul palcoscenico principale. Pafundi ha esordito in nazionale negli ultimi minuti dell’amichevole vinta mercoledì contro l’Albania, diventando il più giovane esordiente per l’Italia da oltre un secolo.

Parlando con l’ufficio stampa degli Azzurri, Pafundi ha innanzitutto spiegato come il suo debutto in Italia sia stato un sogno diventato realtà.

“L’emozione del debutto è stata fortissima perché è un sogno che ho fin da bambino”.

Ha rivelato che Mancini non gli ha dato istruzioni particolari prima di entrare in campo.

“Non mi ha detto niente, penso per farmi giocare con calma”.

Il 16enne ha commentato l’aiuto dato dalle giovanili azzurre.

“Molto perché è stato un trampolino di lancio. Ringrazio tutto lo staff U17 perché è anche grazie a loro se sono qui”.

Infine, Pafundi ha ricordato come ci si sente a entrare per la prima volta nello spogliatoio della squadra maggiore della Nazionale.

“Il primo giorno è stato un po’ strano, poi è andato tutto liscio. I ragazzi sono stati subito molto gentili con me”.

Il sedicenne Pafundi ha ora attirato l’attenzione dei club di tutta Europa e recenti rapporti suggeriscono che il Napoli abbia aperto i colloqui con l’ Udinese per esplorare la possibilità del trasferimento.

Tutti i dati di Pafundi da TransferMarkt.com

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *