Kings League: qual è la nuova competizione di Gerard Pique e come funziona?

Kings League: qual è la nuova competizione di Gerard Pique e come funziona?

Gerard Piqué non ha alzato il piede dall’acceleratore da quando si è ritirato dal calcio professionistico.

Il mondo dello sport ha salutato uno dei più grandi difensori del 21° secolo quando Pique ha annunciato che il suo viaggio al Barcellona era giunto al termine a novembre.

Tuttavia, Piquè è qualcuno che ha sempre avuto il dito in molte torte legate agli affari, quindi non dovrebbe sorprendere che sia ancora fortemente coinvolto nel suo bellissimo sport.

Cos’è la Kings League di Pique?

Non solo il vincitore della Coppa del Mondo è il proprietario del club di seconda divisione FC Andorra, ma sta anche facendo scalpore con la sua nuovissima Kings League.

Secondo ESPN , Pique ha annunciato i suoi piani per la nuova affascinante competizione pochi giorni dopo il suo ritiro come parte di un’intervista su Twitch con il popolare streamer spagnolo Ibai Llanos.

E ora che il 2023 è arrivato, il campionato è iniziato e gli appassionati di calcio di tutto il mondo hanno potuto avere un assaggio di quello che potrebbe essere un momento rivoluzionario per lo sport.

Lo stesso Pique è già uscito e ha affermato che il calcio ha bisogno di cambiamenti drastici per rimanere fresco, e la sua splendida Kings League potrebbe illustrare perfettamente ciò di cui ha bisogno il calcio.

Questo perché, per dirla semplicemente, è assolutamente selvaggio con una serie di regole bizzarre, acrobazie folli e cameo di grandi nomi che lo fanno francamente sembrare una visione un po’ compulsiva.

La linea superiore della Kings League è che si tratta di un torneo a sette con 12 squadre in cui ciascuna squadra ha una rosa di 12 giocatori, i primi 10 dei quali sono stati estratti da un sorteggio a dicembre e gli altri due sono essenzialmente jolly.

L’undicesimo giocatore deve essere la stessa persona per l’intera stagione, ma il dodicesimo giocatore può cambiare ogni settimana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *