Il Real Madrid vince la SuperCoppa di Spagna e Ancelotti colleziona un altro record

Il Real Madrid vince la SuperCoppa di Spagna e Ancelotti colleziona un altro record

Si è giocata ieri al King Fahd Stadium di Riyad, in Arabia Saudita la finale della SuperCoppa di Spagna, ultimo atto delle finalfour valevoli per la conquista del terzo trofeo calcistico iberico. A contendersi la Coppa, l’Athletic Bilbao, detentore del titolo, che in semifinale aveva battuto l’Atletico di Madrid, e il Real Madrid uscito vincitore contro il Barcellona.

I blancos, allenati dal nostro Carlo Ancelotti, hanno conquistato la SuperCopa in virtù del definitivo 2 a 0 ottenuto grazie alla rete di Luka Modric al 38esimo minuto del primo tempo e al rigore calciato da Karim Benzema al minuto 52 della riprese. Sugli scudi anche il portiere belga Courtois che all’87esimo ha parato il penalty calciato da Raul Garcia.

Con questa vittoria, il Real Madrid si è aggiudicato l’edizione numero 36 della SuperCoppa di Spagna, il 12esimo trionfo della storia di questa manifestazione. Per Carlo Ancelotti, tornato questa estate alla guida dei madrileni, il successo (unico italiano a vincere la SuperCopa) rappresenta il quinto sulla panchina del club del Capitale spagnola, dopo le vittorie della Champions, della SuperCoppa europea, del Mondiale per club e della Coppa del Re, e il 21esimo della sua incredibile carriera, ultimo dei quali datata 2017 quando come tecnico del Bayern Monaco vinse la SuperCoppa di Germania, prima della parentesi Napoli ed Everton. In carriera è l’allenatore in grado di vincere almeno un trofeo nei 5 massimi campionati europei.

Con questa vittoria, Ancelotti accorcia le distanze, portandosi a -1, rispetto a Giovanni Trapattoni, il tecnico italiano più vincente della storia con 22 titoli complessivi. Per il tecnico di Reggiolo, la possibilità di raggiungerlo in testa già da quest’anno con il Real Madrid, primo in classifica nella Liga, trofeo che manca ancora nella bacheca dell’allenatore italiano.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *